Warning: include(/web/htdocs/www.taronews.it/home/wp-includes/metawp.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.taronews.it/home/wp-load.php on line 94

Warning: include(): Failed opening '/web/htdocs/www.taronews.it/home/wp-includes/metawp.php' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php') in /web/htdocs/www.taronews.it/home/wp-load.php on line 94
Sconfitta amara per la Roby Profumi – Taronews

Sconfitta amara per la Roby Profumi

Finisce con un canestro all’ultimo secondo la gara del palaraschi ma a segnarlo sono le friulane di Muggia che si aggiudicano una gara equilibrata e molto combattuta. Borroni autentica mattatrice della gara con 28 punti ha chiuso con il canestro decisivo un incontro che per la Roby Profumi valeva davvero tanto. E dire che le ragazze del presidente Delnevo per larghi tratti avevano lasciato ben sperare ma alla fine Muggia ha sfruttato il talento di Borroni assoluta protagonista della gara. L’ala della Petrol Lavori ha chiuso la gara con un eloquente 11/15 dal campo e l’ultimo canestro ha suggellato una prestazione da categoria superiore. Il rammarico della Roby Profumi arriva dal fatto che il canestro è giunto proprio mentre il tabellone del palaraschi segnava la fine dalle gara, tabellone azionato troppo in ritardo dagli ufficiali di campo. Infatti quando mancavano 2” e 57 centesimi Muggia si apprestava a rimettere in campo da appena oltre la metà campo, la palla rimessa in campo veniva spizzata da Catellani che mandava il pallone verso Fritz. A questo punto il pallone si trovava a rotolare sul parquet mentre sia l’ungherese della Roby Profumi che Borroni si avventavano su di esso e proprio Borroni raccoglieva da terra la palla lanciandola verso il canestro. Il tiro ballava sul ferro e si insaccava nella retina bianco blu quando la sirena aveva appena finito di suonare. Le proteste della dirigenza borgotarese non trovavano accoglimento e gli arbitri assegnavano la vittoria a Muggia. Rivedendo poi le immagini risulta che il pallone è effettivamente entrato in tempo utile ma il tabellone del palaraschi viene abbondantemente azionato in ritardo, forse per compensare un errore di qualche minuto prima a favore della Roby Profumi. Premettendo che la compensazione non è un ripristino delle cose ma un errore doppio è evidente che un secondo nel mezzo della gara non ha lo stesso valore degli ultimi possessi. Ovviamente nulla si può fare ma le proteste della Roby Profumi appaiono sicuramente legittime e giustificate. Un vero peccato perché la Roby Profumi aveva dimostrato di giocarsela alla pari con la quinta forza del campionato me un evidente errore dell’ufficiale di campo ha vanificato la bella prestazione della ragazze borgotaresi. Quando una gara termina in questo modo appare superfluo raccontare lo svolgersi degli altri 39’ anche se per dovere di cronaca bisogna ricordare che sino al 28’ la Roby Profumi ha condotto anche con vantaggi che hanno sfiorato la doppia cifra. Onore a Muggia che ha giocato la sua onesta partita e a Borroni che da sola ha consegnato alle ospiti due punti importanti.  Ora per la Roby Profumi risulteranno di fondamentali per il proseguimento della stagione le due prossime gare contro le formazioni sarde di Alghero e Cagliari.

Parziali:21-15, 33-29, 46-47
Arbitri: Tallon di Bologna e Venturi di Vergato (BO)
Roby Profumi: Schianchi 3(1/3 da tre), Martini 15(7/10), Scanzani3(0/2,1/2), Cavagni 6(3/3,0/1), Catellani 4(2/8), Marchini 9(3/8,1/6), D’Ambros0, Fritz 16(4/7,2/6), Sordelli5(2/3), Crivarone. All. Degli Esposti
Petrol Lavori: Meola 2(0/2), Borroni 28(6/8,5/7), Cumbat9(4/7,0/1), Primossi3(1/4,0/2), Cergol J.11(4/10,1/4), Fragiacomo3(1/2 da tre), Castellanne,Filippasne, Cossutta 2(1/1), Palliotto5(2/8). All. Jogan
Note: Spettatori 200   Tiri Liberi  Roby Profumi 4/10Petrol Lavori 6/15 5 falli: Martini al 39’