Ago 212012
 


Presentazione del libro di Myriam J. Riboldi sotto i portici del Comune di Borgo Val di Taro.

“Il nostro pianeta è popolato da un caleidoscopio di magnifiche e infinite individualità, in continuo movimento. La conoscenza e la competenza, la collaborazione e l’approccio contestuale, le capacità empatiche, la sensibilità e l’umiltà, l’osservazione e l’ascolto attivo, le intuizioni e l’ispirazione, la creatività sono alcuni elementi attraverso i quali possiamo delineare i confini di una nuova cultura che cambi radicalmente la vecchia idea di superiorità e inferiorità, tra tutti gli abitanti del pianeta. La comprensione profonda dell’empatia positiva offre l’opportunità di ridefinire la relazione con noi stessi e con gli altri esseri viventi. Questo viaggio procede seguendo un’unica rotta: lo sviluppo di una profonda consapevolezza e responsabilità individuale da applicare alla rete di relazioni in nuovi contesti ambientali e di convivenza. Diventa essenziale cogliere la correlazione che esiste tra le scelte che facciamo ogni giorno , che coinvolgono le relazioni con gli animali, e le conseguenze di queste scelte su altri esseri viventi e sul nostro pianeta.”