santo 17 ottobre

0 Comment

Meditate in qual modo egli si fece santo, in un secolo in cui la carità di Cristo sembra bandita dalla società umana; in un secolo in cui la dottrina di Cristo e il suo Vangelo sono spesso disprezzati e scemati nella pratica della vita e della famiglia; in un secolo in cui è cresciuta bensì la scienza della natura e del mondo, ma anche quella che dalla natura e dalle viscere della terra trae e moltiplica le armi e le invenzioni per le lotte, le distruzioni e le stragi. Attento anche ai problemi socio-politici, svolse attività di consigliere comunale negli anni 1895-99, esercitando la funzione mediatrice ed equilibratrice propria di un cattolico autentico. Purtroppo però quella scuola era andata sempre più straniandosi dalle alte verità del pensiero cristiano e si era volta alle insostenibili massime degli enciclopedisti e dei filosofi illuministi. Perciò egli nei suoi studi così volontieri risaliva di continuo alle fonti stesse, le esaminava e le scrutava con sapiente cura, affinché i fatti storici potessero parlare a lui il più possibile scevri di errore. Quest’ultimo trattato venne alla luce quasi contemporaneamente con l’opera dello stesso nome del nostro Ferrini: « Diritto penale romano », la quale, a giudizio dei competenti e dello stesso Mommsen, non era, pur sotto diverso aspetto, di minor valore che quella del grande Maestro dell’antichità romana. Salva il mio nome, email e sito web in questo browser per la prossima volta che commento. agiografia completa >>. Si segnalò per numerose opere caritative a favore degli “ultimi”. agiografia completa >>. Contardo Ferrini era infatti — e questa è la qualità essenziale dell’animo suo — un santo. Matilde nacque tra il 1240... Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email: Beato Baldassarre Ravaschieri da Chiavari, Clicca qui per conoscere tutte le venerazioni di Sant' Ignazio, tutte ricorrenze della Beata Vergine Maria >>, Aggiungi il santo del giorno sul tuo sito. In un tempo in cui il mondo, diviso da Dio, sembra divenuto come impermeabile ad ogni influsso divino; in un tempo in cui alcuni sistemi filosofici deliberatamente si studiano di costruire sulla sabbia una morale e un diritto senza Dio; Ci è di sommo conforto che il Signore abbia dato alla Chiesa un Beato, il quale fu un Maestro, un Grande nel campo del diritto, ma al tempo stesso un uomo di Dio, un modello ammirabile per la elevazione soprannaturale del suo spirito e la santità della sua vita. In venti anni appena uscirono dalla sua penna oltre duecento pubblicazioni di carattere scientifico, fra cui opere di alta e durevole importanza; le quali tutte — anche quelle di minor mole — portano il sigillo della sua mente chiara, della sua vastissima cultura, della sua instancabile applicazione. Egli aveva potuto osservare coi suoi propri occhi la povertà spirituale di coloro che, fuori della vera Chiesa di Cristo, dovevano vivere senza il sostegno dei Sacramenti, privi del divino conforto della Ss.ma Eucaristia, « da quel convito di paradiso lontani e digiuni »[6]. Esteriormente sobrio e riservato, com’egli era, l’opera di lui però irradiava l’interna, contenuta fiamma dell’uomo, che ha dedicato la sua vita alla ricerca del vero e dietro il nobile volto di ogni scienza terrena cerca sempre l’eterna verità di Dio. Là voi trovate, accanto ad articoli su manoscritti inediti e su questioni particolari di diritto civile, ampie trattazioni circa le fonti e la storia del diritto romano, commenti alle Pandette e al gius penale romano, soprattutto poi quelle edizioni critiche delle fonti di diritto romano-bizantino, che resero il nome del Ferrini celebrato nel mondo scientifico, a cominciare dalla cosiddetta Parafrasi di Teofilo, attraverso i Digesti e i contributi alla reintegrazione dei Basilici, fino alle edizioni, venute alla luce dopo la prematura sua morte, del Libro Siro-Romano e del Tipucito in collaborazione con Giovanni Mercati, oggi onore e lustro del Sacro Collegio dei Cardinali. Quale meraviglia che da lui emanasse su quanti lo circondavano una potente forza morale, la forza di coloro che sono puri di cuore e che si sentono portati. Sant'Ignazio di Antiochia - Vescovo e MartireEsempio di fede convinta raggiunta in età adulta, Ignazio nacque pagano ma si dedicò completamente alla chiesa cristiana dopo aver conosciuto direttamente San Giovanni. Così insigni lavori e progressi attuati nel campo delle fonti del diritto germanico esercitarono un potente impulso anche sugli studiosi del diritto romano, tanto più che dopo la celebre recezione del 1495 quest’ultimo costituiva la base dei diritto privato vigente in Germania. Con singolare gradimento vi salutiamo, illustri Professori e diletti figli, che siete convenuti in questa eterna Città, madre del diritto, per venerare il novello Beato Contardo Ferrini, decoro delle Università italiane e specchio di vita cristiana, apparso a risplendere, come fulgido esempio di scienza e di virtù, negli Atenei del sapere. Vescovo e martire, di lui ci restano le sue importantissime lettere, nelle quali esortò le chiese cristiane all'unità. Leggi l'agiografia completa », Spiacenti non abbiamo al momento altre informazioni, Santo del 17 Ottobre 2020 | Oggi | Onomastico del giorno. In Contardo Ferrini, come in tutti gli uomini veramente grandi, il lavoro professionale e la vita intima erano congiunti in una indissolubile unità; perciò la sua figura di studioso diviene visibile in tutta la sua pienezza solamente nella luce del santo. Sappiamo però con certezza che egli, al termine dei suoi studi, tornò in patria consolidato e raffermato nella integrità della sua virtù virile, illuminato e rinvigorito nella fermezza della sua fede. Egli è l’uomo della realtà moderna, ma anche il santo dell’ora presente; il mistico della unione con Dio, in cui era immerso, e insieme, per così dire, il mistico del fatto e della azione, di quella operosità, che non viene considerata, nel misconoscimento dell’ordine divino, come fine a se stessa o elevata a una sorte di surrogato della religione, ma che riceve stimolo e forza, dignità ed efficacia dal Creatore e Signore di ogni verità e non conosce che un solo altissimo fine: la gloria di Dio e il vero bene della umanità. Copyright Paolo Antonini P.I. Altri santi e beati venerati oggi 17 Ottobre. Il sentimento poi e l’interesse, da cui era animato per la sua disciplina prediletta, lo indussero a far cadere la sua scelta sopra la Università di Berlino. Era cresciuto nell’atmosfera tipica delle famiglie agiate appartenenti al cattolicesimo colto del secondo ottocento. Possono ben esservi stati dotti, che abbiano superato il Ferrini nella genialità dello spirito; altri che siano stati più di lui favoriti dalla sorte nelle loro ricerche. Molto influente sulla vita del giovane Ferrini fu la guida del prevosto di san Fedele A. Catena e del prefetto dell’Ambrosiana A. M. Cerini. 94754 > Beato Battista de Bonafede Mercedario 17 ottobre. Chinate dunque la fronte, illustri Professori e diletti figli, dinanzi alla immagine di Contardo Ferrini, elevato agli onori degli altari. Nel 1893 di ritorno dalla Germania si affermò subito come studioso e docente di diritto romano insegnando nelle università di Pavia, Messina e Modena. Nella giovane e forte anima del Ferrini ardeva la brama di lavorare instancabilmente fino al giorno che la figlia dimorante in terra straniera potesse essere degnamente e onoratamente ricondotta alla sua madre gloriosa. Molto opportuna, dunque, è stata l’opera della benemerita e a Noi carissima Università Cattolica del Sacro Cuore in Milano nel farsi promotrice di questa causa di Beatificazione, perché scienza e fede resero insigne il nostro Contardo, quella scienza che non osteggia la fede, ma della quale egli si fece un gradino per elevarsi più in alto verso Dio e la religione dei suoi padri, abbracciando, come in una sintesi della sua vita, la scienza umana e la scienza religiosa, per poggiare infine verso un’altra scienza sovreminente, la scienza della carità di Cristo: « scire etiam supereminentem scientiae caritatem Christi » [1]. San Giovanni Nano. Lo studioso e laico Contardo Ferrini fu subito venerato per le sue singolari virtù di vita cristiana, tipiche del perfetto apostolo moderno. Già verso l’inizio del secolo decimo nono si era destata nella gioventù studiosa una forte aspirazione verso nuovi metodi e nuove forme. La sua intima natura si riflette e si manifesta ancor oggi come in uno specchio nel suo stile, virilmente chiaro e lucido, calmo e oggettivo, semplice e schietto, ma animato dalla forza trascinante e irresistibile di un fervido ricercatore del vero e infaticabile lavoratore. Fu una confidente di una promessa della Madonna. Felice invece il popolo, che ha per suo Dio il Signore! Una magnifica laurea all’Università di Pavia, madre gloriosa di numerosi giuristi, con una tesi sulla utilità che la storia del diritto criminale può trarre dai poemi di Omero e di Esiodo, formò il primo coronamento del suo lavoro. Dio e il bene della umanità!

Corso Dei Mille Palermo, Giuseppe De Curtis, Calendario Marzo 2004, Preghiere Di Protezione Alla Madonna, Edoardo In Giapponese, Festa Novembre 2020,