san sergio russia

0 Comment

È frequentemente citato come “il padre spirituale” della Russia, Santo fra i più venerati dell’Oriente cristiano il cui carisma, tra il XIV e il XV secolo, rigenerò, in ampia misura, il patrimonio spirituale dell’Ortodossia. Sergio non ha deluso suo padre e rimase con i suoi genitori, per aiutarli nella fattoria.Nel 1337, i genitori di San Sergio sono morti, e lui sta dando la sua parte di eredità al fratello minore, insieme a Stefano anziano ha cominciato a condurre una vita da eremita nei boschi profondi. Nella cripta si trovano tre altari. Intorno Sergio formò una piccola comunità di dodici anni.Hanno costruito una chiesa di legno in nome della Santissima Trinità.Da San Sergio iniziò il culto della Trinità.Era una comunità di come mentale, e per ravvivare lo spirito di amore fraterno.Essi predicavano il principio del "non fare quello che non vuoi sia fatto a te".Per quel tempo era qualcosa di nuovo e insolito.Nei monasteri fiorita odio, intrighi, l'avidità. Ma per Cristo e per la fede ortodossa dovranno uccidere la nostra anima e versare sangue”. Dopo aver fatto cio, l’epidemia scemo. morto Sergio di Radonez, il venticinquesimo settembre 1392, all'età di settantotto anni.Questo giorno è considerato il giorno i cristiani la memoria di San Sergio.A quel tempo, fondò un monastero - la Trinità-Sergio Lavra - un flusso infinito di gente va.Pregano, adorano le reliquie di San Sergio.Da tempo il giorno le sue reliquie vengono principi e re e il russo è andato al monastero a piedi. “Non invano, non casualmente da Dio mi e stata data. La chiesa bianca col tetto a forma di tenda in onore dei santi Zosima e Sabba fu costruita nel 1637. Quando, però, la vita nel monastero venne riorganizzata secondo principi comunitari, egli si trovò a fronteggiare dissensi che avrebbero potuto spaccare per sempre la comunità se non fosse stato per la condotta disinteressata di san Sergio. La vita fatta di estrema solitudine non era adatta a Stefano che, dopo non molto tempo, decise di andarsene. Questo, nelle cronache, fu uno dei primi miracoli nella vita di San Sergio di Radonež, Fu allora che egli cominciò a sognare la vita monastica, a cui poté dedicarsi solo dopo la morte dei genitori. In questa località egli fondò un primitivo monastero in legno, che fu distrutto per mano dei Tatari poco dopo la sua morte. L’uomo che sta in venerazione di fronte a lei, senza molte parole e prove, se ne fugge il mal di vivere attraverso il mondo meraviglioso della santita e bellezza di Dio. Presso il muro nord della chiesa  sono sepolti  i resti di san Massimo il Greco. Per l’uomo battezzato ma che non vive in pratica la vita religiosa, il cammino verso la salvezza deve cominciare con la confessione. San Sergio (†303), martire, festeggiato assieme a san Bacco il 7 ottobre. Nella nostra chiesa gli altari  in loro onore stavano gia l’uno vicino all’altro da circa 40 anni! Andandosene, lo starec ammonì i genitori: “Vostro figlio sarà grande davanti a Dio!”. Riceviamo la comunione del santo corpo e sangue di Cristo nel sacramento dell’eucarestia, unendoci attraverso tale sacramento con lo stesso Signore Gesu Cristo. Se ci si trova tra la cattedrale dell’Assunzione, costruita nel 1422 e la chiesa della Vergine di Smolenk costruita tra gli anni 1745 e 1748 si puo osservare attentamente il cammino di 300 anni di sviluppo dell’architettura religiosa russa. Vediamo come i nostri antenati fossero legati ai loro protettori, tanto da costruire in loro onore la chiesa e dedicare loro le icone. Oggigiorno nella cattedrale della santa Trinita si svolgono i riti della tonsura e della vestizione dei monaci. San Sergio di Bisceglie (†117), martire a Bisceglie, commemorato il 27 luglio; San Sergio di Cesarea (†304), martire a Cesarea , commemorato il 24 febbraio; San Sergio di Radonež (†1392), monaco russo e patrono della Russia, commemorato il 25 settembre. Quello centrale e consacrato ad Ognissanti. No. Proprio per questa fedelta all’ideale divino che i nostri pii antenati impararono dai grandi santi russi, il Signore generosamente concesse alla Russia la potenza economica e politica. In quell’anno la nostra Chiesa festeggiava il tricentenario della morte di san Sergio. L’iconostasi della chiesa ortodossa (primo esempio di iconostasi di grande dimensione) dimostra chiaramente che alla funzione liturgica prendono parte i membri della Chiesa sia terreni che divini. Ma il giorno successivo tutte le campane si misero a suonare! La riapertura del monastero come Chiesa ortodossa russa avvenne nel 1946. Quando san Sergio era ancora in vita i suoi discepoli fondarono 25 monasteri. Solamente dopo 3-4 anni, in seguito all’intervento di san Alessio di Mosca, san Sergio ritorno al nostro monastero. Il padiglione sopra al bacino, costruito nel 1873, e la piu recente costruzione architettonica del nostro monastero. Arrivato, chiese ai fratelli di mostrargli il padre superiore . “Non puo restare nascosta una citta sopra un monte” (Matteo 5,14) dice il Signore. San Nikon intraprese inoltre la costruzione di una chiesa in mattoni sulla tomba del suo padre spirituale. Sergio rimase  nella piu assoluta solitudine. Un tale uomo puo portare a Dio non solo la sua anima ma anche molte altre. Interior de la Iglesia de ¿San Sergio?, en el Laura de la Santísima Trinidad y San Sergio, de Sérgiev Posad, Rusia.

Chiesa Sant'alessio Roma, Mascherine Leone San Marco, Camerata Cornello Dove Mangiare, Tempo Reale A Piazzatorre, Cena In Emmaus Caravaggio Significato, Ragazza Morta A Palermo Oggi, Report Monitoraggio Dad, Glovo Dove Consegna, Costa Concordia Oggi, Riassunto Padoa Schioppa Pdf, Agata Blu: Proprietà,