matrimonio mistico di santa caterina d'alessandria correggio

0 Comment

Negli anni trenta fu acquistata dall'ingegner Bonomi da Alessandro Contini Bonacossi, il quale la vendette a Samuel H. Kress nel 1932, venendo donata al museo statunitense nel 1939. Mystic Marriage of Saint Catherine (Spinello Aretino), Matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria tra santi, Wikidata:WikiProject sum of all paintings/Location/Italy/Missing inventory number, Wikidata:WikiProject sum of all paintings/Main subject/Mystic marriage of Saint Catherine of Alexandria, https://en.wikipedia.org/wiki/File:Spinello_aretino,_matrimoni_mistico_di_santa_caterina_d%27alessandria,_1390_circa.jpg. È singolare che non esistano tracce dell’originale, non solo in dipinti o disegni, ma neppure in fonti documentarie: poiché si tratta, come è evidente anche dalla copia, di una composizione che si prevedeva vasta e complessa e destinata, sembrerebbe, a un grande affresco piuttosto che a una pala d’altare. Gesti e sguardi si intrecciano tra i protagonisti, con un notevole senso di familiare naturalezza. Il Matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria è un dipinto a olio su tavola (28x24 cm) di Correggio, databile al 1520 circa e conservato nel Museo nazionale di Capodimonte di Napoli. Matrimonio Mistico Di Santa Caterina D'Alessandria. L'esecuzione è vivace, il tocco sicuro, notevole la resa dei dettagli. Nel 1925 fu acquistata dai Duveen Brothers che la portarono negli Stati Uniti; venduta ad Anna Scripps Whitcomb fu donata poi al museo nel 1926. L'opera mostra l'insolita iconografia del matrimonio mistico di santa Caterina da Siena, ricalcato sull'episodio riguardante l'omonima santa Caterina d'Alessandria, in uso come soggetto dal medioevo. Washington, National Gallery of Art (Samuel H. Cress Collection). Museo Del Louvre, Parigi - Francia . I panneggi sono ancora rigidi, confermando una datazione alla prima fase giovanile dell'artista. tavola, 27,8 x 21,3 cm Nel 1582 passò nella collezione di Caterina Nobili Sforza di Santafiora che la portò a Roma. Matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria alla presenza di san Sebastiano – Correggio, Parigi Pala di Bardi – dipinto del Parmigianino (1521) Matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria – dipinto del Parmigianino (1529 circa, a Parigi) Fu invece richiesto da Odoardo Farnese a Roma, in anni in cui la fama del Correggio nell'Urbe era al suo apice grazie alla popolarità dei Carracci e della loro scuola. 1527 c. ... Fra tutte le versioni che il Correggio aveva dato di questo tema nel corso della sua ricerca artistica, questa è indubbiamente la più raffinata e la più studiata. Nel 1877 è segnalata nelle proprietà del dottor Gustavo Frizzoni a Milano, passando poi per varie eredità. Scheda in Correggio Art Home, da cui proviene una parte del testo, Matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria alla presenza di san Sebastiano, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Matrimonio_mistico_di_santa_Caterina_d%27Alessandria_alla_presenza_di_san_Sebastiano&oldid=113217195, Dipinti sul matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. ... nelle piccolissime figure centrali sullo sfondo, l'ardente preghiera di Caterina, principessa d'Alessandria … Alla cultura antiquaria mantovana rimanda anche il bassorilievo ai piedi del trono, che imita una gemma antica, e che ritrae la Decapitazione di santa Caterina. La santa sta per essere sposata misticamente dal bambino Gesù, che le tiene l'anulare della mano destra per infilarvi l'anello, un'iconografia in uso fin dal medioevo, che simboleggia la dedizione perpetua alla verginità della ex-principessa, in cui si potevano riconoscere tutte le donne che prendevano i voti o che comunque si ispiravano a una continenza coniugale di tipo cristiano. Maria ha la testa inclinata di profilo, come nell'Adorazione dei Magi, simile nelle fattezze e nell'atteggiamento. Matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria alla presenza di san Sebastiano (da Antonio ALLEGRI, detto il CORREGGIO) Periodo romano (1609-1613) olio su tela. Il Matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria è un dipinto a olio su tavola (28x24 cm) di Correggio, databile al 1520 circa e conservato nel Museo nazionale di Capodimonte di Napoli. Una copia su tela di questo dipinto si trova all'Ermitage e, secondo quando si legge in un'incisione di Moette tratta da questa, recava sul retro un'iscrizione che recitava così: “Laus Deo, per Donna Mathilda d'Este Antonio Lieto da Correggio fece il presente quadretto per sua divozione. You must also include a United States public domain tag to indicate why this work is in the public domain in the United States. L'opera è nota da quando si trovava nelle collezioni ferraresi del conte Giovanni Battista Costabili Containi (m. 1841), i cui eredi la tennero almeno fino al 1858. Matrimonio mistico di Santa Caterina con San Sebastiano ... Roma 1613), attrib. {{Information |Description=see filename |Source=Giovanni Matteo Guidetti, La Cappella del Cardinale del Portogallo a San Miniato al Monte, in AA.VV., Cappelle del Rinascimento a Firenze, Editrice Giusti, Firenze 1998. I personaggi sono illuminati da una luce smorzata, che disegna ombre sfumate in una cromia generalmente accordata sui toni bruni, alla lombarda, accesi dai vividi rossi e arancioni di alcuni panneggi. L'opera, in cui è leggibile un'influenza dei modi veneti filtrati da Dosso Dossi, pone l'accento sul senso della natura, che incombe sulla scena. In una stanza ombrosa si trova il trono di Maria che, con alle spalle sant'Anna nella posizione della Metterza, porge il Bambino verso santa Caterina d'Alessandria, inginocchiata a sinistra e riconoscibile per la corona appoggiata in terra, la spada e la ruota dentata rotta, quest'ultima dipinta con pennellate veloci e sicure. Anche gli artisti rimasero affascinati da questo dipinto. Soggetto alquanto popolare – atto a muovere devozione e accorate istanze di compartecipazione – ben si attaglia alla psicologia profonda del pittore. Anche la presenza del vestito candido testimonia una scelta precisa di raffigurare con verosimiglianza un'età più avanzata di qualche anno, a differenza della tradizionale nudità di Gesù infante. |Author= see filename. La stessa proprietaria lo aveva offerto in dono al duca di Mantova Vincenzo I Gonzaga, che nutriva un particolare interesse per le opere del Correggio, ma in realtà il dipinto non arrivò mai a Mantova. Copyright 2014-15 Fondazione "il Correggio" - Correggio (RE) - CF: 91067460351 |. Il Matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria è un dipinto a olio su tavola (28x24 cm) di Correggio, databile al 1520 circa e conservato nel Museo nazionale di Capodimonte di Napoli. This image may not be in the public domain in these countries, which moreover do not implement the rule of the shorter term. Il Matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria alla presenza di san Sebastiano è un dipinto a olio su tavola (105x102 cm) di Correggio, databile al 1527 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. I toni bruni della tradizione lombarda sono ravvivati da sprazzi di colore, come le vesti delle sante o la ghirlanda di foglie, fiori e frutta che decora il trono, un motivo appreso dal Mantegna. Tale iconografia, diffusissima fin dal medioevo, simboleggiava la dedizione perpetua alla verginità della ex-principessa (riconoscibile dalla palma del martirio e dalla ruota spezzata, oltre che dalla spada appoggiata lì vicino, con cui fu decapitata), in cui si potevano riconoscere tutte le donne che prendevano i voti o che comunque si ispiravano a una continenza coniugale di tipo cristiano. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 24 mag 2020 alle 17:22. Fa eccezione il volto di Caterina, illuminato in maniera più forte, in modo da disegnare un raffinatissimo profilo di bellezza ideale. Côte d'Ivoire has a general copyright term of 99 years and Honduras has 75 years, but they do implement the rule of the shorter term. Matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria e santi (Lotto), https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Matrimonio_mistico_di_santa_Caterina_d%27Alessandria_e_santi&oldid=110504837, Dipinti sul matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria, Dipinti nella National Gallery di Washington, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. La posizione del Bambino ricorda quello della Pala Montini di Cima da Conegliano, già nel Duomo di Parma. Matrimonio mistico di santa Caterina,con i santi Giovanni Battista, Anna e Giuseppe. Il fulcro del dipinto è rappresentato dalle tre mani della Vergine, del Bambino e della giovanissima santa Caterina d'Alessandria.

Accadde Il 18 Agosto, Dulcis In Fundo Latino, Piazza San Silvestro Roma Apple, Orari Messe Santa Maria Maggiore, Cane In Vacanza,