dante ferretti stile

0 Comment

Particolarmente fortunato il sodalizio con Federico Fellini durato cinque film, da Prova d'orchestra (1979) fino a La voce della luna (1990), ultima opera del maestro riminese. Scorsese la vide sul set di Fellini…. A Dante Ferretti, 77 anni,. Dante Ferretti è stato scelto come production designer del nuovo parco divertimenti di Roma Cinecittà World di proprietà di Luigi Abete. Andammo a Parigi insieme a Pier Paolo Pasolini e chiamammo per farci invitare a casa sua, per vedere la semifinale dei Mondiali del 1970. "Sono arrivato in alto perché sono stato fortunato, perché ho lavorato con le persone giuste. “Dante è brillante e possiede un senso dello stile che non è mai invadente, stucchevole, pacchiano o stravagante, ma sempre molto elegante”, afferma Branagh. La parte esterna dell’abbazia, invece, è stata ricostruita a Fiano Romano dal famoso scenografo Dante Ferretti, capace di creare l’atmosfera cupa e misteriosa sia della storia sia del monastero. A Dante Ferretti, 77 anni,. Dante Ferretti nasce a Macerata il 26 febbraio 1943, figlio di un piccolo mobiliere. Salò o le 120 giornate di Sodoma (Italia/Francia 1975, colore, 116m); regia : Pier Paolo Pasolini; produzione: Alberto Grimaldi per PEA/Les Productions Artistes Associés; soggetto: dal [...] : Nino Baragli, Tatiana Casini Morigi; costumi: Danilo Donati; scenografia: Todo modo (Italia 1976, colore, 130m); regia: Elio Petri; produzione: Daniele Senatore per Cine Vera; soggetto: dall'omonimo romanzo di Leonardo Sciascia; sceneggiatura: Elio Petri, Berto [...] identificabile, quadro espressionista abilmente coadiuvato dalle inquietanti scenografie di, ‘The Artist’: e il muto ritorna al futuro   Nell’anno del 3D, il trionfo agli Oscar del film di Michel Hazanavicius segna una inattesa riscoperta del cinema prima dell’avvento [...] Ludovic Bource) Hugo Cabret ■ Migliore fotografia (Robert Richardson) ■ Migliore scenografia (, Christian Greco Il giovane faraone di Torino Dopo 17 anni passati nei Paesi Bassi perfezionando una formazione da egittologo che da un semplice Erasmus lo ha condotto [...] realizzazione: riqualificazione del percorso museale; allestimento dello Statuario, a cura di, Scaccianoce, Luigi Scenografo cinematografico, nato a Venezia il 12 luglio 1914 e morto a Roma il 18 ottobre 1981. Ferretti firma anche le scenografie di altre grandi produzioni americane come Intervista col vampiro (1994) di Neil Jordan (quarta candidatura), Titus (1999) di Julie Taymor, Ritorno a Cold Mountain (2003) per la regia di Anthony Minghella; successivamente ha collaborato con Tim Burton, regista creativo e visionario, nel film Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street, per il quale, nel 2008 vince di nuovo l'Oscar. Sì, pare di sì. Nel 2009 torna a lavorare con Scorsese, creando le scenografie di Shutter Island. Successivamente collabora alla realizzazione delle scenografie del parco Tematico Cinecittà World. Celebre a livello internazionale grazie alle sue numerose collaborazioni in importanti produzioni hollywoodiane. Facemmo La città delle donne, E la nave va, Ginger e Fred, La voce della luna e Prova d’orchestra, dove mi inventai l’enorme palla d’acciaio che sfonda le pareti". Come ricorda il suo primo lavoro importante, in Medea di Pasolini? Dante Ferretti, 77 anni, di lavoro, ha inventato sogni. Ha creato l’abbazia del Nome della rosa, ha ricreato la New York dell’Ottocento a Cinecittà per Scorsese in Gangs of New York, e sempre per lui ha creato la torre dell’orologio di Hugo Cabret. "Ero stato sui suoi set come assistente allo scenografo Luigi Scaccianoce. A partire dal 2009 il Bari International Film Festival intitola a Ferretti il premio per la migliore scenografia.

Augusta Iannini Berlusconi, Galleria Nazionale Delle Marche Guida, Diocesi Lucca Prenotazioni Messe, Trattorie Piemontesi Provincia Di Torino, Piantina Turistica Di Urbino, Come Sorelle Settima Puntata Streaming, Vangelo Apocrifo Di Giovanni Pdf, Maicol Esiste Come Nome, Kendall Jenner E Harry Styles Quanto Sono Stati Insieme,