come si chiama il sommo sacerdote che processo gesù

0 Comment

43. Come riportato nel I studio, il Profeta ebreo Theudas viene denunciato nel Sinedrio di "Atti degli Apostoli" e, anche lì, abbiamo verificato che, contrariamente alla regola giudaica di aggiungere al nome proprio quello del padre, ciò non risulta, come non risulta nel XX Libro di "Antichità" (par. Anche secondo Flavio Giuseppe, Anna era stato il sommo sacerdote fra gli anni 6 e 15 (Antiquitaes iudaicae, 18.2.1 e 18.2.2). Ci pare che nessuno ci consideri? Ma quell'antenato, ovviamente con prole, non poteva essere il suo ultimo nonno "Giuseppe" nato nel 68 a.C. poiché si sarebbe interrotta la ascendenza e il futuro storico di "Antichità Giudaiche" non sarebbe mai nato: ecco perché i conti non tornano. Trascorso un anno anche costui fu esautorato e la carica fu affidata a Simone, figlio di (bar) Kamith ed anche lui non la tenne per più d'un anno; fu suo successore Giuseppe, chiamato anche Caifa». (Esdra 6:15); ma il Sommo Sacerdote spirituale, il più grande Giosuè, entrò nel Santissimo antitipico, reale, nel cielo stesso, nell’anno 33 E.V. Gesù Cristo è il Sommo Sacerdote della nostra professione di fede, il quale è seduto alla destra del trono della Maestà nei cieli, e “perché dimora in eterno, ha un sacerdozio che non si trasmette; ond’è che può anche salvar appieno quelli che per mezzo di lui si accostano a Dio, vivendo egli sempre per intercedere per loro” (Ebrei 7:24-25). Ma, essendo figlia di Giuda il Galileo, fu quindi sorella di Giovanni il quale, come ricostruito nel VII e VIII studio, per meno di un anno fu il "Yeshùa, Re dei Giudei".Adesso, però, viene spontanea un’altra domanda di fondamentale importanza: come faceva Giuseppe Flavio a sapere che Eleazar era figlio di (bar) Jair, discendeva da Giuda il Galileo ed era parente di Menahem, e questi, a sua volta, figlio dello stesso Giuda? Ad esempio nella Divina Commedia entrambi sono puniti allo stesso modo: crocifissi per terra nella bolgia degli ipocriti, vengono calpestati da tutti i dannati che passano in quel punto, i quali vestono pesantissime cappe di piombo (Inferno XXIII, 110-126). 38. Avvertimi via email alla pubblicazione di un nuovo articolo. E perché numerosi "Atti del Sinedrio" vengono riferiti solo da Vangeli e "Atti degli Apostoli"? Il sommo sacerdote del Sinedrio era la massima autorità spirituale del mondo ebraico, l’equivalente del Papa nel mondo Cristiano cattolico. Nella visione, che cosa si fece per porre rimedio alla situazione? Di conseguenza, una volta sconfitto e catturato, non sarebbe mai stato rinviato ad alcun tribunale: il Legatus Augusti, dall'alto della magistratura nella quale fu insignito, lo avrebbe crocefisso direttamente facendo morire il capo degli Zeloti "fra i più atroci tormenti fino all'ultimo istante di vita". Secondo la lista dei sommi sacerdoti di Israele ben sei sommi sacerdoti successivi sono suoi figli o appartenenti alla sua famiglia: Così Giuseppe Flavio nelle Antichità giudaiche commenta questa situazione: «Si dice che il più vecchio Anna sia stato estremamente fortunato. Non sa, Caifa, che con queste parole ha messo se stesso e ogni lettore del vangelo sul binario giusto per capirci qualcosa del mistero di Gesù. Ora per lui i combattimenti son finiti; Egli è in cielo, dove vive per intercedere presso Dio per noi. Gesù è stato tentato in ogni cosa “Infatti non abbiamo un sommo sacerdote che non possa simpatizzare con noi nelle nostre debolezze, poiché egli è stato tentato come noi in ogni cosa, senza commettere peccato.” Ebrei 4:15. A conferma che le "eminenze grigie" sono tutt'oggi sempre impegnate nell'oscuro millenario lavoro di censura, facciamo notare che mai nessun film, celebrativo della vita e passione di Cristo, ha riportato la scena "horror" dei cadaveri putrefatti che passeggiavano fra la gente nell'oscurità lungo i vicoli e le piazze della Città Santa quando morì il "Salvatore Universale".I copisti non poterono rassegnarsi al fatto che lo storico non avesse riportato la cronaca di quegli avvenimenti e non fosse diventato cristiano; ma, più di ogni altra cosa … la mancata cronaca di quei fatti così clamorosi dimostra che non avvennero.Sì, non possono esservi dubbi, fu questo il movente della manipolazione genealogica dello storico sacerdote: "Giuseppe detto Caifa" era il nonno di Giuseppe Flavio, ma, con tale soprannome, non doveva risultare nella genealogia da lui riportata in “Autobiografia” per le deduzioni che ne avrebbero tratto gli storici.

Paolo Fox '' Oroscopo Oggi, Obelisco Significato Simbolico, Il Timone Porto Empedocle, Michele Riondino Figlia, Scarpe Memory Foam Champion, Zara Reddito Di Cittadinanza,