10 giugno festa della marina

0 Comment

L'impresa di Premuda (Premuda, nome sia italiano che croato, è un'isola della Croazia) fu un'azione navale compiuta dai MAS 15 e 21 rispettivamente comandati da Luigi Rizzo e Giuseppe Aonzo, che all'alba del 10 giugno 1918, in piena prima guerra mondiale, penetrarono di nascosto tra le unità di una formazione navale nemica diretta al Canale d'Otranto, riuscendo ad affondare la corazzata SMS Szent István ("Santo Stefano"). Any cookies that may not be particularly necessary for the website to function and is used specifically to collect user personal data via analytics, ads, other embedded contents are termed as non-necessary cookies. These cookies will be stored in your browser only with your consent. L’azione dei sue valorosi marinai italiani stroncò sul nascere una pericolosa incursione che il grosso della flotta austriaca si predisponeva a compiere contro lo sbarramento anti sommergibili organizzato dagli Alleati nel Canale d’Otranto, per precludere l’accesso all’Adriatico ai sommergibili tedeschi. Il gruppo Marinai di Pordenone ha celebrato domenica 11 giugno presso la propria sede la commemorazione dell’impresa di Premuda del 10 giugno 1918 che si concluse con l’affondare la corazzata SMS Szent István ("Santo Stefano"). Quel 10 giugno 1918 due piccole imbarcazioni della Marina Militare italiana, per la precisione i MAS “15” e “21” attaccarono una potente formazione navale austriaca nei pressi della piccola isola di Premuda nel Mar Adriatico. WhatsApp. 9 Giugno 2020. I Generali della Regia Aeronautica, 2^ G.M. Views . Prima di chiudere il nostro post ricordiamo che le le giornate celebrative delle Forze Armate, compresa quella della Marina Militare, furono istituite nel il 13 marzo 1939. L’impresa di Premuda, più che un fortunato episodio dettato dalle circostanze e dall’audacia individuale, è il risultato di un paziente e metodico insistere per anni in attese snervanti in preparazione agli agguati. Massimiliano e Salvatore…..LIBERI SUBITO . Nello stesso mese, per le missioni compiute nella difesa delle foci del Piave, venne decorato con una terza medaglia d’argento al valor militare e promosso tenente di vascello per meriti di guerra e nel febbraio 1918 con Gabriele d’Annunzio e Costanzo Ciano partecipò alla “Beffa di Buccari“, ottenendo una medaglia di bronzo al valor militare, commutata al termine della guerra in medaglia d’argento. Ciao Fra!!!! Blog a carattere marinaresco. 10 giugno: è la Festa della Marina Militare. Giovanni Cum" e "M.O.V.M. Necessary cookies are absolutely essential for the website to function properly. pugneremo la spada nuda. auguri a tutti in servizio ed in congedo.. Un AUGURIO Sincero a Tutti i MARINAI Italiani.. Chiedo perdono a tutti, ma nel fare gli auguri avendolo colpevolmente dimenticato, desidero rivolgere anche un caloroso e fraterno abbraccio alla famiglia del Comandante Raffaele Gargiulo tragicamente scomparso nelle scorse settimane a Palazzo Marina. SCUSAMI PER I VERI,PERCHE’ COME BEN SAI, MOLTI NON LO SONO………SOPRATTUTTO SE RIVESTONO CARICHE SOCIALI TESE A PERSEGUIRE OBG.PERSONALI E NON QUELLI PER I QUALI INDOSSONO IL SOLINO.SCUSAMI MA …..PARLIAMO DI COSE A TE NOTE. Nei primi anni del ‘900, al fine di contrastare il consolidamento del giovane Regno d’Italia deciso ad una completa riunificazione, si provvede ad una necessaria modernizzazione della Marina Imperiale attraverso un programma che, avviato tardivamente, allo scoppio della Prima Guerra Mondiale risulta ancora in via di attuazione. Categorie:1^ G.M. Riprova. Lo comandava Luigi Rizzo, di Milazzo (Me). In ricordo dell’episodio, oggi ricorre la “Festa della Marina”, ma è anche una occasione per riscoprire la storia “maestra di vita” per una Italia con sempre minori valori e sempre più guai che ha bisogno di una sferzata di energia e pulizia morale. Alla manifestazione hanno partecipato le autorità portuali, della capitaneria di porto, Sindaco e rappresentanti delle Associazione d’Arma oltre che Rappresentanti di molti gruppi ANMI del Friuli e del Veneto. Le Forze Armate della Repubblica Sociale, 2^ G.M. Modifica ), Stai commentando usando il tuo account Twitter. Le operazioni di controguerriglia, 2^ G.M. Nascono così nei cantieri di Venezia i le Motobarche Armate SVAN o più semplicemente MAS, inizialmente definiti come “Motobarche Anti Sommergibili”, ma presto ribattezzati “Motoscafi Armati Siluranti” in ragione della loro versatilità e del potenziale offensivo apportato dai siluri, o torpedini, l’arma sviluppata proprio dagli austriaci a Fiume cinquant’anni prima. In realtà la comunità navale italiana ha ben poco da festeggiare, anche quest’anno. Un po’ di storia non fa mai male, soprattutto per riscoprire lo spirito e l’abnegazione degli italiani, non i politici e gli industriali, ma la gente semplice, decisa, che riesce a fare qualcosa di buono e utile. Impegnati in manovre evasive, per sfuggire al fuoco austriaco durante una concitata fase di inseguimento e fare così ritorno incolumi alla base, gli equipaggi dei MAS non hanno la possibilità di accertarsi del risultato conseguito, ma con il passare delle ore la speranza diviene certezza: alle ore 6 del 10 giugno, la Santo Stefano è affondata.

Isee Università 2019 Genitori Separati, Far Togliere Residenza A Ex Marito, Caravelle La Nina, Disdire Appuntamento Cup Online, Ione Euripide Testo Greco, Www Tecnocasa Puccianiello,