Warning: include(/web/htdocs/www.taronews.it/home/wp-includes/metawp.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.taronews.it/home/wp-load.php on line 94

Warning: include(): Failed opening '/web/htdocs/www.taronews.it/home/wp-includes/metawp.php' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php') in /web/htdocs/www.taronews.it/home/wp-load.php on line 94
“Provo a fidarmi”, sabato 3 dicembre a Borgotaro – Taronews

“Provo a fidarmi”, sabato 3 dicembre a Borgotaro

Giornata di sensibilizzazione della popolazione: presentazione dell’opuscolo informativo del Centro Residenziale di Cure Palliative La Valle del Sole e del libro Provo a fidarmi di Marilisa Verti

La Regione Emilia Romagna, l’Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma, Distretto Valli Taro e Ceno, il Centro Residenziale di Cure Palliative La Valle del Sole, l’Associazione Gli Amici della Valle del Sole, il Comune di Borgo Val di Taro e l’Istituto d’Istruzione Superiore Zappa Fermi stanno organizzando per il 3 Dicembre 2011 un’intera giornata rivolta alla popolazione durante la quale si terranno alcune iniziative.
Lo scopo principale è di proseguire l’opera di sensibilizzazione, avviata ancor prima dell’apertura dell’hospice, circa i delicati temi dell’assistenza alla persona malata grave e della necessità di garantire a lei ed alla sua famiglia una buona qualità di vita.

Durante la mattinata verrà presentato il nuovo opuscolo informativo della struttura. L’opuscolo è uno strumento di grande importanza e utilità in quanto permette ai pazienti, ai familiari e ai cittadini di accedere ad una serie di informazioni riguardanti il funzionamento dell’hospice e dei servizi ad esso collegati.
Il Centro ha voluto curare con molta attenzione non soltanto i contenuti, ma anche la veste grafica così da catturare l’attenzione ed invogliare la lettura.

All’opuscolo verrà allegato un racconto dal titolo “Provo a fidarmi”, scritto da Marilisa Verti giornalista borgotarese, recentemente scomparsa, che, nel 2008, ha collaborato con l’hospice La Valle del Sole.
L’obiettivo è di allietare, attraverso la lettura del racconto, il soggiorno delle persone ricoverate presso il Centro e dei suoi familiari, così come di sensibilizzare l’opinione pubblica circa la realtà dell’hospice.

L’evento vede protagonisti anche i giovani della vallata. Da alcuni mesi, un gruppo di studenti dell’Istituto Zappa Fermi sono impegnati in un laboratorio teatrale gestito da Mauro Mozzani, attore professionista, che collabora regolarmente con il Cirque du Soleil nello spettacolo Corteo.

Durante il laboratorio, i ragazzi hanno allestito uno spettacolo che si ispira al racconto di Marilisa Verti e che sarà rappresentato per la prima volta nella stessa mattinata.
I giovani del nostro territorio proseguono così nello svolgimento del delicato compito a loro affidato, già a partire dal 2003, di essere padrini e madrine dell’hospice, contribuendo alla diffusione della cultura del prendersi cura in senso globale della persona.

La mattina si concluderà con il dibattito durante il quale i relatori potranno confrontarsi con i ragazzi e con il pubblico.

Nel pomeriggio, alle ore 16.30 presso il Palazzetto dello Sport Bruno Raschi di Borgo Val di Taro, i Nomadi incontreranno in una partita di calcetto i ragazzi di Insieme per Vivere.

La giornata si concluderà con il concerto dei Nomadi, con inizio alle ore 21.00 presso il Cinema Teatro Farnese di Borgo Val di Taro.
Beppe Carletti dello stesso gruppo ha dato la sua preziosa disponibilità ad essere presente sin dalla mattinata per poter intrattenersi con i giovani e confrontarsi con la loro sensibilità verso le tematiche oggetto dell’evento.

E’ stato possibile organizzare a Borgo Val di Taro un concerto con i Nomadi, gruppo particolarmente sensibile a iniziative di solidarietà, grazie al prezioso sostegno di Colser Servizi – Aurora Domus, del Centro Commerciale CONAD di Luciano Avalli, di “Via Cassio c’è” e di Fiorello Tour.